Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi

Residenza Sanitaria Assistenziale

Quando è il momento di farsi sostenere

Gli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi, ONLUS, da più di quattrocento anni prestano la loro attività, ispirata fin dalla loro fondazione ai valori della carità cristiana, a servizio della persona anziana.

Impegnati per supportarti e
assisterti

Gli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi da più di quattrocento anni prestano la loro attività, ispirata fin dalla loro fondazione ai valori della carità cristiana, a servizio della persona anziana.
Oggi, più che non in passato un anziano che perde la propria autonomia per un evento traumatico improvviso o per una malattia degenerativa, necessita di trovare accoglienza in strutture confortevoli, qualificate e in grado di offrire risposte assistenziali e sanitarie adeguate.
Con professionalità, competenza e passione gli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi sono impegnati quotidianamente a prendersi cura di ogni ospite, con l’obiettivo di preservarne le capacità residue, offrendo prestazioni medico-specialistiche-riabilitative volte a prevenire, risolvere o ritardare l’insorgenza di eventi invalidanti.
Con il contributo di tutte le professionalità definiscono e aggiornano progetti di intervento personalizzati, individuali o di piccolo gruppo. Promuovono la formazione e l’aggiornamento del personale con particolare attenzione alla crescita personale e professionale di tutti gli operatori. Favoriscono il mantenimento dei legami degli ospiti con la famiglia e le reti amicali, anche attraverso l’apporto del volontariato, affinchè gli Istituti non siano solo un luogo di cura e assistenza, ma un luogo di vita, aperto alla collaborazione di tutti.

Iscriviti alla Newsletter

I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli incaricati autorizzati, esclusivamente per dare corso all'invio della newsletter.

Chi siamo


Una struttura ben organizzata per la cura dell'anziano

Gli Istituti sono un ente senza scopo di lucro, diretto da un Consiglio di Amministrazione (CdA) che si avvale della collaborazione della Direzione Generale e della Direzione Sanitaria.
Nell’aprile 2014 si è insediato l’attuale CdA composto da sette membri, di cui tre nominati dal Comune di Lecco, tre nominati dall’Associazione Amici degli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi, il Parroco pro-tempore della Parrocchia di Acquate.


CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE IN CARICA
Giuseppe Canali Presidente giuseppe.canali@airoldiemuzzi.it
Rosaria Bonacina Vice-Presidente rosaria.bonacina@airoldiemuzzi.it
Emilio Amigoni Consigliere
Fernanda Castellani Consigliere
Mario Galli Consigliere
Alfredo Vassena Consigliere
Don Carlo Gerosa Consigliere
DIRETTORE GENERALE
Fulvio Sanvito fulvio.sanvito@airoldiemuzzi.it
DIRETTORE SANITARIO
Dott. Andrea Millul andrea.millul@airoldiemuzzi.it
Revisore Unico
Dott. Pierangelo Bonfanti
Presidente Organismo di Vigilanza (D.lgs 231/01)
Dott. Pierangelo Bonfanti odv231@airoldiemuzzi.it

All’interno degli Istituti sono presenti anche una comunità delle “Suore di Carità delle Sante Bartolomea Capitanio e Vincenza Gerosa” dette “Suore di Maria Bambina” e un cappellano a supporto dell’assistenza spirituale degli ospiti.

Tour virtuale

Fai il tuo tour virtuale dell'istituo

Clicca qui per iniziare il tuo tour

clicca una delle precedenti strutture per visualizzare il tuor virtuale

News ed Eventi

5 per mille: le scelte del 2017

5 per Mille

Non costa nulla, ma vale molto. 

Il 26 marzo 2019 l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato gli elenchi per la destinazione del 5 per mille 2017 con i dati relativi alle preferenze espresse dai contribuenti nella propria dichiarazione dei redditi.
Sono state 167 le persone che hanno deciso di destinare il loro 5 per mille agli Istituti per una somma complessiva di €.  9.600,30, con un incremento rispetto all'anno precedente di €. 3.221,01 pari al 50,50% sul valore complessivo.

Ringraziando,  rinnoviamo l'invito a destinare il proprio 5 per mille agli Istituti anche per quest'anno, facendo conoscere a più persone possibili questa opportunità, anche attraverso il passaparola.

Ricordiamo che nella propria dichiarazione dei redditi è possibile destinare una quota dell’imposta, pari al 5 per mille, a favore delle organizzazioni non profit, senza alcun aggravio di ciò che si deve versare e senza sostituire l’8 per mille. 

I modelli CU, 730 e UNICO contengono un riquadro “Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale”, dove firmare per sostenere gli Istituti Airoldi e Muzzi Onlus, riportando semplicemente il  codice fiscale:  83005730136

27 mar 2019
Il contributo della filosofia nella cura della fragilità

Venerdì 5 aprile agli Istituti Airoldi e Muzzi la presentazione del libro della dottoressa Magda Fontanella

 

Sarà presentato il prossimo venerdì 5 aprile alle ore 17,30 presso la sede degli istituti Riuniti Airoldi e Muzzi di Lecco il libro dal titolo "L'identità umana come sistema complesso - Da Edgar Morin alla filosofia in reparto"

A presentare il libro sarà l’autrice, la dottoressa Magda Fontanella, che svolge la professione di filosofa in ambito sanitario dal 2011 e attualmente  presta servizio come filosofa e bioeticista presso l’IRAM.

Il libro – pubblicato sotto l’egida della Biblioteca di Sardegna ed edito da Editoriale Documenta di Cargeghe (SS) – evidenzia come le grandi domande della vita - chi è l’uomo? cos’è il mondo? - si rivelano decisive allorquando la vita personale incontra una condizione di fragilità, soprattutto nell’ambito dell’esperienza di cura, laddove la complessità dell’identità umana si esprime nel modo più profondo: dal trattamento del dolore fisico alla gestione della crisi esistenziale, dalla comunicazione di una diagnosi infausta alla sua accettazione, fino all’applicazione di una politica di assistenza sanitaria eticamente rispettosa della  condizione umana.

Il saggio, muovendo dall’opera del filosofo e sociologo francese Edgar Morin e giungendo alla pratica filosofica, presenta una visione sistemica e complessa dell’uomo, capace di offrire, anche sulla scorta dell’esperienza di reparto maturata dall’autrice, uno strumento di accompagnamento e sostegno per pazienti e rispettivi parenti in ambito clinico-sanitario e non solo.

Interverrà alla presentazione, il Direttore Sanitario degli Istituti, dottor Andrea Millul, che ha avuto modo di sottolineare nella prefazione del volume: “Il rapporto medico-paziente va quindi rifondato partendo dalla consapevolezza che gli aspetti tecnici, di per sé quantitativamente eccessivi per un singolo operatore e al contempo insufficienti alla complessità della relazione stessa, devono essere inseriti in un approccio multidisciplinare, in cui la componente umanistica diviene paritetica. I temi che quindi devono essere affrontati nel contesto della malattia, della fragilità e della paura della morte, riguardano tutti noi in quanto esseri umani prima ancora che operatori o pazienti. La Filosofia, quindi, che da sempre si occupa delle domande che riguardano l’uomo in quanto tale, in ambito sanitario interroga dunque nel concreto le variegate dimensioni della sofferenza, sfatando il mito che i filosofi trattino questioni astratte avulse dalla realtà e fungendo da collante di senso”.

 

20 mar 2019
Formazione Volontari
Riprende anche quest'anno l'attività di formazione per i volontari dei nostri Istituti con due edizioni del corso "La Sicurezza nella Relazone e Accompagnamento - L'importanza di offrire un Servizio di vicinanza e competenza relazionale nel rispetto delle norme di Sicurezza".
La  prima edizione, fissata per sabato 16 febbraio, ha già raggiunto il numero massimo di partecipanti previsto, mentre è ancora possibile iscriversi alla seconda edizione  che si terrà in Sala Polifunzionale sabato 16 marzo dalle ore 9 alle ore 13.
Il corso sarà introdotto da Luisa PalmaResponsabile Servizio Educativo. Interverrano: Chiara LocatelliUfficio Qualità e Risk management e Magda FontanellaFilosofa-Bioeticista.

29 gen 2019
Il calore delle feste

Come è tradizione, con la festa di San Nicolò nei nostri Istituti prende il via il ricco programma di iniziative che accompagnerà gli ospiti e i loro familiari nei festeggiamenti del Santo Natale.

Eccolo il programma dettagliato:


Giovedì 6 dicembre 

S. NICOLO’

Festeggiamo il nostro Patrono

 (Associazione Amici Sostenitori IRAM)

Ore 10.00:  sala animazione

S. Messa 

 

Tradizionale distribuzione delle mele 

 

Mercoledì 12 dicembre 

 

Ore 15.00: sala animazione

 

Gli AUGURI dei Bimbi della scuola materna 

Asilo Monumento

 

Domenica 16 deicembre 

…per vivere insieme

l’atmosfera delle Feste

ore 11.30: : tutte le residenze

 

 BABBO NATALE

del Progetto A 

 

Nel pomeriggio 

“AUGURI, CANTI 

e CIOCCOLATA”

Lunedì 17

Ore 15.00

BUONE FESTE al C.D.I

Cioccolata calda e canti natalizi

 

Martedì 18

Ore 19.30: sala animazione

AUGURI ai VOLONTARI  

di tutte le residenze

 

 

Mercoledì 19

Ore 15.00: Chiesa degli Istituti

Concerto ORCHESTRA E CORO 

SCUOLA MEDIA DON G.TICOZZI

 

Sabato 22

Ore 15.00: sala animazione

Con Educatrici e Volontari del bar

Concerto

Banda di Costamasnaga

 

Domenica 23

Ore 10.00: S. Messa animata dal

“CORO GRIGNA”

 

Domenica 6 gennaio 2019

Ore 15.00: sala animazione

Tradizionale appuntamento 

 

I FIRLINFEU

 

 

09 dic 2018
Alternanza Scuola - Lavoro

Già dallo scorso anno scolastico sono stati attivati dai nostri Istituti progetti di Alternanza Scuola Lavoro con alcune scuole superiori lecchesi. Un’esperienza che si sta rivelando molto interessante sia per gli studenti che per i nostri ospiti. Lo scorso mese di novembre due allieve della classe 4D dell’indirizzo professionale per i servizi socio-sanitari dell’istituto Bertacchi di Lecco, hanno effettuato due settimane di alternanza scuola lavoro presso il nostro Centro Diurno Integrato. Una esperienza che le ha particolarmente colpite. Una di loro, Linda, ha voluto condividere con noi questa sua riflessione:

“Avere l'opportunità di imparare a relazionarmi con persone anziane, spesso con un decadimento cognitivo, è stato infinitamente prezioso per me. Ho avuto la fortuna di trovare un personale competente e molto disponibile nei miei confronti e in quelli degli ospiti. Gli Istituiti Airoldi e Muzzi offrono un servizio completo sotto tutti gli aspetti dell'ospite: fisico, psicologico e socio-emotivo. 
Ho passato due settimane splendide e ho potuto comprendere tantissime cose che prima studiavo solo sui libri scuola.
Ma ciò che mi ha riempito di più il cuore di gioia è stato vedere sorrisi, su volti di persone che ne avevano bisogno. Il sorriso è la miglior terapia, sempre. E dopo questo tirocinio sono sempre più convinta di voler far questo nella vita: provocare un po’ di gioia nel cuore delle persone. 
Prendersi cura degli anziani è un po' come prendersi cura di sé stessi. Perché alla fine tutti diventeremo anziani e a quel punto ci sarà qualcuno che si prenderà cura di noi, proprio come noi abbiamo fatto con loro.

Un grazie a voi, che ogni giorno, portate un po’ di gioia, nelle vite degli altri.”  Linda 


05 dic 2018
Aspettando il Natale

Ci siamo immaginati che l'attesa del Natale per i nostri ospiti sia un momento carico di tenerezza, di ricordi e di tante emozioni.
In tanti rivivranno con nostalgia il momento intimo in cui in ogni famiglia si prepara il presepio, l'albero o un semplice addobbo nella casa.
Per qualcuno ci sarà il ricordo di serate passate con i nipotini a sistemare con cura e ritualità le statuine nel presepio o le lucine sull'albero.
Così abbiamo cercato di ricreare anche nei nostri spazi comuni questo senso di intimità e di commozione che l'attesa del Natale suscita ancora in tutti noi.
Ogni angolo è frutto del lavoro paziente degli ospiti guidati e accompagnati dal personale, dai volontari e da tante persone che si sono coinvolte mettendo a disposizione la propria creatività e manualità. 
Le immagini che vi mostreremo nella nostra pagina Facebook ci aiuteranno a fissare qualche ricordo e ci accompagneranno in questo periodo di attesa: potremo fermarci davanti al Bambino di Betlemme e lasciare che la tenerezza di Dio riscaldi il nostro cuore.




02 dic 2018
5 per mille
Non costa nulla, ma vale molto

Nella propria dichiarazione dei redditi è possibile destinare una quota dell’imposta, pari al 5 per mille, a favore delle organizzazioni non profit, senza alcun aggravio di ciò che si deve versare.
I modelli CU, 730 e Unico contengono un riquadro “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale”, dove apporre la propria firma, riportando semplicemente questo codice fiscale :

83005730136

Come possiamo aiutarti? +39 0341 497172

Per accedere ai servizi

Contattaci

Il sottoscritto dichiara di aver ricevuto completa informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento 679/2016 (informativa privacy),
ed in merito alle finalità ivi indicate di

 Acconsentire al trattamento dei propri dati personali